I rappresentanti sindacali dei lavoratori Vodafone Omnitel della sede di Pozzuoli, riuniti nella RSU (Rappresentanza Sindacale Unitaria) hanno annunciato la mobilitazione contro l’atteggiamento della direzione aziendale in merito al rinnovo del contratto unitario ed alla migrazione nella nuova piattaforma salariale Nazionale Telecomunicazioni. Secondo i sindacati, infatti, Vodafone Omnitel sta facendo circolare una tesi in cui afferma di essere in attesa di un riscontro da parte di CGIL, CISL e UIL per conoscere a chi competa trattare per il passaggio alla nuova piattaforma dei lavoratori Vodafone Omnitel.

Secondo la RSU di Pozzuoli i referenti restano sempre i rappresentanti sindacali della sede, quindi il problema non si dovrebbe affatto porre. Secondo i sindacati Vodafone Omnitel starebbe cercando di guadagnare il più possibile dal passaggio alla nuova piattaforma, annullando diritti integrativi già acquisiti in quella attuale ed affermando che il passaggio è un atto giuridico obbligato, senza bisogno di concertazione. La RSU di Pozzuoli aspetta un riscontro dai dirigenti di Vodafone Omnitel per questo ingiustificato atteggiamento, dopo aver dato tanto da ben sette anni alla crescita dell’azienda.