A giudicare dalle cifre trapelate dalle pieghe di AnTuTu, il prossimo Samsung Galaxy S6 non farà affatto rimpiangere l’assenza di un processore Qualcomm Snapdragon a bordo. La scelta autarchica di un SoC Exynos 7 dovrebbe comunque essere in grado di garantire un nuovo record che polverizzi qualsiasi altra concorrenza nel settore.

Gli score del Galaxy S6
Gli score del Galaxy S6

I dati registrati dal benchmark, attribuiti a un modello identificato dalla sigla SM-G925W8, chiariscono una volta di più quali saranno le qualità del flagship che la coreana annuncerà il prossimo 1 marzo: processore Exynos 7420 da 2,1GHz con GPU Mali T760, 3GB di RAM, schermo da 5,1 pollici con risoluzione QHD (2560×1440), Android 5.0.2. Messe assieme queste specifiche producono un risultato complessivo di 60.978 (iPhone 6 Plus fa qualcosa meno di 50mila, per dare un metro di paragone), che supera qualsiasi cosa vista fino a oggi relativa a un prodotto concorrente e che riflettono un'analogo primato comparso qualche giorno fa su Geekbench.

Gli score del Galaxy S6
Gli score del Galaxy S6

Nelle stesse ore è trapelato anche un risultato per quest'ultimo benchmark attribuito al futuro Experia Z4 di Sony: con lo stesso sistema operativo, la stessa RAM da 3GB ma un SoC Snapdragon, mette a segno un punteggio di 1.196 nello score single-core e 3.576 per il multi-core. In questo caso cede almeno 2mila punti nelle prestazioni quando tutti e 8 i core del processore sono coinvolti, a dimostrazione delle qualità che Samsung potrà vantare per il suo chip di casa.

Gli score del Sony Z4
Gli score del Sony Z4