La seconda versione del Huawei Watch si è fatta attendere. Ma più che una scelta di Huawei, quello che abbiamo dovuto aspettare è stato Android Wear 2.0: Google ha centellinato le uscite del proprio sistema operativo per wearable, costringendo i produttori ad attendere a loro volta la disponibilità del software per poter offrire ai clienti nuovi device con caratteristiche differenti dalla precedente generazione. Huawei ha dunque atteso, ma nel frattempo ha deciso di cambiare molto: dalle misure ai materiali, dalle forme al tipo di utente che ha in mente per il proprio smartwatch.

Leggi subito la scheda tecnica del Huawei Watch 2 e scopri com’è andato il nostro test.