Sì, lo sappiamo, in realtà Huawei c’era già in Italia e il primo chiaro segnale della sua presenza l'avevamo avuto con l'ottima esperienza di Ideos.

Huawei Honor
Huawei Honor

Stavolta però abbiamo una sorta di sbarco ufficiale, che non dipende più solo dai gestori usati come veicoli. Huawei c'è e ci sarà, da ora in poi, con il suo sito internet dedicato a telefoni e smartphone.

Huawei Honor
Huawei Honor

www.huaweidevice.it nasce con tante speranze, soprattutto quella di imparare dai propri clienti, e l'evento di oggi, dedicato non solo alla stampa ma a blogger e web magazine ne è un forte messaggio.

Huawei Honor
Huawei Honor

L'idea di fondo è di arrivare a una democratizzazione dello smartphone, in uno slogan che ha grande impatto e traccia la strada all'approccio del produttore, che vuole migliorarsi grazie ai feed degli utenti e dei reviewer.

Huawei Honor
Huawei Honor

In una fase strategica come quella del mercato degli smartphone è importante avere un produttore che apre così tanto alla creazione di una comunità proattiva.

Huawei Honor
Huawei Honor

L'arrivo di Huawei in Italia non è solo sulla carta: nel nostro Paese i dipendenti sono già 500, con uffici a Milano e Roma, e con un Centro di Ricerca e Sviluppo a Segrate.

Huawei Vision
Huawei Vision

L'obiettivo? Semplice, almeno a parole: triplicare il fatturato attuale conquistando quote importanti del mercato.

Huawei Vision
Huawei Vision

Come? Presentando telefoni e smartphone dal prezzo giusto, puntando sul prodotto e sull'attenzione all'utenza. Due le notizie più interessanti: la nomina di Daniele De Grandis (ex Country Manager di HTC Italia) a Executive Director di Huawei in Italia, e la presentazione di alcuni modelli, che prenderanno posto sugli scaffali dei negozi nei prossimi mesi.

Daniele De Grandis
Daniele De Grandis

Si aspettano due smartphone entro la fine del 2011, e un totale di 5-6 prodotti nel 2012. Il nuovo Honor è il top di gamma del portafoglio di Huawei, e offre un display da 4.0 pollici, un processore dual core da 1.4 GHz, e la versione 2.3.5 di Android come sistema operativo.

Huawei Vision
Huawei Vision

Il prezzo sarà molto molto interessante, e leggendo la scheda tecnica si capisce come questo prodotto potrebbe fare breccia nell'oligarchia del nostro mercato: connettività completa, memoria interna di 4 gb, 512 mb di memoria RAM, con una fotocamera da ben 8.0 megapixel.

Huawei MediaPad
Huawei MediaPad

L'attenzione è però rivolta anche al design, con il nuovo Vision, che si fa notare per il corpo unibody in alluminio. Display da 3.7 pollici con interfaccia 3D, spessore ridotto all'osso le caratteristiche più interessanti.

Huawei MediaPad
Huawei MediaPad

E ancora: Sonic U8650, uno smartphone che punta sui social network e caratteristiche da prodotto medio di gamma. Poteva mancare un tablet? Ovviamente no.

Huawei MediaPad
Huawei MediaPad

E allora ecco il MediaPad, che offre Honeycomb come sistema operativo, due fotocamere, un processore dual core Qualcomm da 1.2 GHz. La prima impressione di questa giornata è davvero ottima. Non ci resta che provare i prodotti.