Alla fine di dicembre, il noto tipster Steve Hemmerstoffer ha condiviso un rendering CAD del nuovo Huawei P50 Pro dandoci soltanto un assaggio di quello che sarebbe stato il design frontale dello smartphone. Ora è tornato all’attacco con nuovi rendering che mostrano l’estetica completa del flagship in arrivo del colosso cinese: preparatevi, perché è veramente spaziale. Bello come pochissimi altri al mondo.

Huawei P50: sarà davvero così?

Partendo dalla parte posteriore, il Huawei P50 Pro presenterà un retro in vetro e un frame metallico. I bordi piatti che possono essere visti sul dispositivo sono simili a quelli che si trovano su altri telefoni del brand come la serie Mate 30, P30 o il P Smart 2021.

Sul retro del terminale sembra essere alloggiato un modulo fotocamera dalla forma ovale. Uno sguardo ravvicinato all’alloggiamento della fotocamera ci mostra che questa ha due cerchi al suo interno insieme ad un flash LED. Gli obiettivi della fotocamera non sono mostrati nei rendering CAD, pertanto è probabile che i due fori servano per ospitare circa quattro telecamere.

Il portatile dovrebbe misurare 159 x 73 x 8,6 mm e il suo spessore pare che sia aumentato fino a 10,3 mm in corrispondenza della sporgenza della fotocamera. Spostandoci nella parte anteriore, troveremo un display da 6,6 pollici con bordi curvi. Come si può vedere, il device sembra che sia dotato di cornici ultrasottili.

Lo schermo dell’Huawei P40 Pro presentava un ritaglio per fotocamera selfie a forma di pillola nell’angolo in alto a sinistra e ospitava la fotocamera principale e un obiettivo ToF. I rendering CAD mostrano che il nuovo modello avrà una singola selfiecam, che si trova nella posizione centrale in alto.

Il pannello OLED dell’Huawei P50 Pro dovrebbe essere integrato con uno scanner di impronte digitali. Il bordo superiore del telefono vanterà la presenza di uno speaker e un blaster IR. Il secondo altoparlante si trova sul bordo inferiore del dispositivo. Stando a quanto ipotizzano diversi insider sul web, la serie Huawei P50 diverrà ufficiale il 17 aprile.

Fonte:Gizmochina