Huawei P Smart 2020 potrebbe avere già un design o, meglio, due possibili design. Infatti, un brevetto appena trapelato lascerebbe pensare che il colosso cinese sia interessato a produrre un device con una fotocamera rotante.

Huawei P Smart 2020: la selfie camera ruota

Personalmente, ci piacciono entrambi i brevetti mostrati. In particolare, il primo ci è sembrato decisamente familiare: ricorda non poco il celeberrimo ASUS Zenfone 6, che purtroppo non ha avuto il meritato successo fra il pubblico. Si tratterebbe infatti di un meccanismo rotante, che permetterebbe alla fotocamera principale (doppia) di diventare una selfie camera all'occorrenza.

Il secondo brevetto invece sarebbe ancora più innovativo. Infatti, il comparto fotografico principale sarebbe triplo: sul posteriore ci sarebbero tre fotocamere, ma solo una di queste sarebbe in grado di ruotare diventando – all'occorrenza – una selfie camera. Un'idea che ci incuriosisce parecchio, perché consentirebbe di sfruttare la camera principale (ad esempio uno fra i recenti sensori da 48MP o il futuro IMX686 di Sony) per scattare degli autoritratti. Gli altri due sensori rimarrebbero invece dedicati ad altre funzioni come lo zoom ottico, il grandangolo oppure la profondità di campo.

Vi ricordiamo che Huawei P Smart Z 2019, l'ultimo della linea, è dotato di una fotocamera per i selfie nascosta in un meccanismo pop-up: l'idea del sensore rotante potrebbe essere una buona alternativa, purché basata su un meccanismo stabile e robusto.

Le migliori offerte di oggi per Huawei P Smart 2019: tutti i prezzi

Fonte:Gizmochina