Poche ore or sono, un utente su Weibo ha condiviso degli scatti dal vivo che mostrano lo smartphone Huawei Nova 8, il nuovo midrange del colosso cinese, pronto a far il suo debutto il 23 dicembre 2020. Adesso, un altro insider ha appena rilasciato le immagini dell’iterazione Pro del nuovo Nova. Attenzione: il device sembra essere bellissimo. Siete pronti?

Huawei Nova 8 Pro: un design mozzafiato

Come si è visto, il Huawei Nova 8 ha un singolo foro per la selfiecam in alto al centro del pannello. Il Nova 8 Pro invece, ha uno schermo curvo con una doppia camera anteriore posta nell’angolo in alto a sinistro. Sul pannello posteriore invece, sembra esserci lo stesso modulo fotografico di forma ovale che si trova sulla variante vanilla. Curiosamente, come tutti i telefoni della gamma, si nota il logo Nova sopra quello di Huawei sulla parte bassa della back cover.

Il bordo superiore di Huawei Nova 8 Pro presenta un microfono, mentre la parte inferiore mostra uno slot per schede nanoSIM, un ulteriore microfono, una porta USB C, uno speaker stereo. Sul frame laterale destro invece, si presenta un pulsante che serve per accendere e spegnere il dispositivo e il bilanciere del volume.

Il terminale ha un pannello OLED che supporta i 120Hz e una curvatura di 80 gradi ai lati. È dotato di una doppia fotocamera selfie da 16 megapixel, mentre il guscio posteriore del telefono sembra disporre di un sistema a quattro telecamere, così organizzato: 64 megapixel + 8 megapixel (ultrawide) + 2 megapixel (macro) + 2 megapixel (profondità).  Lo smartphone supporterà la registrazione doppia di scene attraverso la fotocamera anteriore e quella posteriore contemporaneamente.

Nova 8 Pro arriva con una batteria avente la fast charge rapida da 66 W, tuttavia, la dimensione della cella non è ancora nota. Il telefono dovrebbe arrivare con 8 GB di RAM e 128 GB di storage al seguito. Dovrebbe esserci anche una versione con 256 GB per l’archiviazione delle foto e dei contenuti multimediali. Si prevede un prezzo di partenza di circa 612 dollari.

Fonte:Gizmochina