Huawei Mobile Service è ora il terzo più grande a livello mondiale con oltre 2,3 milioni di sviluppatori che ci lavorano. Ricordiamo che il gigante della telefonia ha ufficialmente rilasciato il suo servizio HMS auto-sviluppato per il mercato estero all’inizio del 2020.

Huawei Mobile Service: più di 2,3 milioni di sviluppatori ci lavorano

Questo è stato lanciato in sostituzione dei Google Mobile Services che la società doveva rimuovere dal suo software basato su Android dopo che il governo degli Stati Uniti ha imposto le prime sanzioni all’azienda. Huawei ha successivamente rivelato che il servizio era in fase di sviluppo da un po’ di tempo, ma i ban improvvisi hanno fatto sì che la società accelerasse il processo. Ha anche lanciato incentivi per attirare gli sviluppatori ad iniziare a sviluppare app per il suo app store HMS. A quanto pare, lo sforzo dell’azienda ha iniziato a dare frutti.

Durante la conferenza stampa online in cui ha annunciato i suoi risultati annuali per il 2020, la compagnia asiatica ha rivelato di aver ottenuto un fatturato totale di 891,4 miliardi di yuan a livello globale lo scorso anno. Sorprendentemente, ciò rappresenta un aumento del fatturato del 3,8% su base annua. Il gigante tecnologico cinese ha poi aggiunto che nel 2020 HMS è diventato il terzo ecosistema di applicazioni mobili al mondo. Alla fine del 2020, i Huawei Mobile Services hanno registrato 2,3 milioni di sviluppatori in tutto il mondo. La maggior parte di questi si trova in Cina mentre gli sviluppatori esteri sono 300.000. Il negozio ospita oltre 120.000 applicazioni.

I dati precedentemente rilasciati da Huawei mostrano che a dicembre dello scorso anno, HMS aveva oltre 500 milioni di utenti attivi provenienti da oltre 170 Paesi e regioni. Huawei sta anche incentivando altri marchi di telefonia ad utilizzare i propri servizi. Inoltre, esiste già un HMS per automobili che è stato utilizzato da BYD e Mercedes nelle loro ultime vetture rilasciate per il mercato cinese.

Inoltre, Huawei ha anche affermato che HarmonyOS ha attratto più di 20 fornitori di hardware e 280 fornitori di applicazioni che stanno partecipando all’espansione dell’app store.

Fonte:News MyDrivers