Huawei è nota al pubblico per lanciare più di un device flagship durante l’anno solare. In primavera è solita annunciare la nuova versione della serie PXX della famiglia di device premium, mentre verso la fine dell’estate porta sul mercato i nuovi dispositivi della gamma Mate. Quest’anno abbiamo già conosciuto gli smartphone appartenenti alla serie P40, ma adesso sembra che le attenzioni dell’azienda si stiano concentrando sui nuovi Mate 40 in arrivo a settembre.

Huawei Mate 40: una fotocamera mai vista prima

Secondo l’analista Ming Chi-Kuo, il dispositivo top di gamma della serie Mate 40 godrà del processore HiSilicon Kirin 1020 e ci sarà una nuova tecnologia di lenti FreeForm (a forma libera) a bordo.

Il nome in codice del nuovo chipset è “Baltimore” e sarà prodotto con un processo a 5 nanometri che porterà un incremento delle prestazioni del 15%, con una riduzione del consumo energetico del 30%. Sarà basato sui core Cortex A77 o sui Cortex A78.

Ulteriori rumor si concentrano sulla nuova tecnologia delle lenti FreeForm. Secondo quanto riportano le ultime indiscrezioni, la fotocamera presenterà una serie di obiettivi a forma libera che ridurranno l’effetto distorsione o fisheye nelle fotografie ultragrandangolari, e porteranno a zero l’aberrazione cromatica e le vignettature che il sensore è solito produrre.

In altre parole, si avranno immagini più chiare, limpide, corrette tecnicamente grazie al vantaggio di ottimizzazioni specifiche per smartphone e lenti ultra-wide. Sfortunatamente Huawei non ha annunciato ancora nulla, ma i rumor provengono da fonti affidabili. Conosciamo anche il brevetto di un modulo fotografico circolare con funzioni smart sulla ghiera “Holo”. Non è detto che si riferisca ad una funzione che vedremo in futuro in commercio su qualche device, tuttavia è interessante notare il crescente l’interesse dell’azienda verso l’aspetto fotografico dei suoi prodotti.

Fonte:Gizmochina