Huawei Mate 20 X spunta a sorpresa fra i prodotti che l’azienda cinese ha in programma di ufficializzare il prossimo 16 ottobre a Londra. Il video teaser non lascia spazio a dubbi: si tratterà di un gaming phone.

Huawei Mate 20 X sarà “cooler”

Il terzo device, oppure quarto se il 16 ottobre fosse ufficiale anche Mate 20 Porsche Design, che il colosso cinese presenterà sarà “cooler“. Un interessante gioco di parole che in Inglese dà spazio a doppia interpretazione. Infatti il terminale non solo sarà più interessante, ma anche più “freddo“.

Infatti, nel video lo smartphone viene rappresentato come un grosso cubetto di ghiaccio. Al suo interno vengono mostrati dei gameplay. Dunque, con buona probabilità si tratterà di un terminale pensato per il gioco, che avrà a bordo un sistema di raffreddamento dedicato.

Non si conosce altro riguardo alle specifiche tecniche del device. Pertanto è difficile ipotizzare se si tratterà di una versione standard o di una Pro, ottimizzata per il gaming. L’unico dettaglio in più riguarda probabilmente la batteria. Infatti, all’interno del video compare la frase “longer gaming“, ovvero sessioni di gioco più lunghe.

Per il resto, possiamo affermare con certezza che il processore a bordo sarà sicuramente il potente Kirin 980, con doppia unità dedicata all’intelligenza artificiale, e probabilmente 6/8GB di memoria RAM. Lo storage interno potrebbe essere di 128/256GB, se non addirittura di 512GB. Del resto, i giochi per smartphone occupano parecchio spazio di archiviazione. Non è mai una buona idea affidarsi a memorie esterne per i file di installazione principali, ammesso che ci sia lo slot per accogliere microSD.

Un nuovo gaming phone

Sembra che i produttori di smartphone siano decisi a consolidare la categoria di device da gioco, sebbene ancora non ci sia una quantità di titoli giocabili da smartphone che possano giustificarla.

Da qualche giorno è disponibile in Italia anche ASUS ROG Phone e domani – 10 ottobre – sarà ufficializzato il nuovo Razer Phone 2. Adesso, mancano solo i giochi.