Huawei è entrata a far parte del Consiglio di Amministrazione della 5G Infrastructure Association, all’interno del quale sarà rappresentata da David Soldani, membro del Centro di Ricerca Europeo di Huawei.
 
La 5G Infrastructure Association rappresenta le aziende private all’interno della 5G Public and Private Partnership (5G-PPP), un’iniziativa congiunta – del valore di 1,4 miliardi di Euro – della Commissione Europea e di aziende europee appartenenti al settore ICT e, che si pone come obiettivo principale lo sviluppo di una nuova generazione di reti di comunicazione in grado di fornire connettività ultra-veloce in Europa e nel mondo.
 
Huawei darà un contributo fondamentale guidando, in collaborazione con i propri partner, a ricerca sul 5G, i test e le sperimentazioni su larga scala, utili a valutare la fattibilità e la validità tecnica delle nuove tecnologie 5G. Inoltre parteciperà alla realizzazione di un piano di comunicazione per la diffusione dei risultati a livello globale.
 
Huawei avrà anche un importante ruolo consulenziale all’interno della 5G Infrastructure Association contribuendo alla definizione delle priorità dell’Unione Europea in merito alla ricerca sul 5G e coinvolgendo un numero più ampio di operatori del settore. Infine, collaborerà direttamente con la Commissione Europea e i partner di settore per garantire l’allineamento della 5G Infrastructure Association, della 5G-PPP, della NetWorld2020 European Technology Platform e dei vari gruppi di lavoro, rispetto gli obiettivi prefissati.
 
La 5G Infrastructure Association è un’associazione no-profit internazionale con sede a Gent, in Belgio, impegnata nella ricerca sui sistemi di comunicazione e le reti 5G e nell’elaborazione di standard globali per il 5G.
 
L’associazione promuove la Ricerca e Sviluppo nel settore delle infrastrutture di rete nell’Unione Europea e si impegna ad aumentarne la competitività offrendo nuovi strumenti e competenze. A tal scopo,  sostiene attivamente l’agenda strategica di ricerca e innovazione della NetWorld2020 ETP e la roadmap sviluppata dalla 5G Infrastructure PPP.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum