Secondo un nuovo rapporto trapelato in queste ore, HTC ha recentemente certificato quattro dispositivi in Russia. Il primo dei device passati dall’agenzia di regolamentazione del paese è il Desire 650, che potrebbe essere un altro nome dell'A17, un cellulare entry-level menzionato in un tweet diffuso all'inizio di questo mese dal leaker @LlabTooFeR. Il secondo è l'HTC 10 Evo, che potrebbe essere quel Bolt venduto in esclusiva negli Stati Uniti tramite l'operatore Sprint. Quest'ultimo potrebbe essere alimentato da uno Snapdragon 810 e disporre di schermo da 5,5 pollici con risoluzione 1440 x 2560, 3GB di RAM e una fotocamera posteriore da 16 megapixel con stabilizzazione ottica dell'immagine.

HTC Desire 10 Pro
HTC Desire 10 Pro, uno dei quattro device certificati in Russia

Il terzo device è il Desire 10 Pro, che sfoggia un display da 5,5 pollici con risoluzione Full-HD, SoC Helio P10, fotocamera posteriore da 20 megapixel e sensore frontale da 13 megapixel. È stata certificata anche la variante del telefono con funzionalità dual SIM. L'ultimo device è l'HTC One X10 (anche in versione dual SIM), dotato di schermo da 5,5 pollici con risoluzione Full-HD, chipset Helio P10, 3GB di RAM e una fotocamera posteriore da 13 megapixel con stabilizzazione ottica dell'immagine e supporto RAW.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum