Il fatto che Htc stia vivendo una situazione finanziaria non facile è un dato ormai risaputo, con l’azienda taiwanese che sta cercando in tutti i modi di invertire questa tendenza, ad oggi però con risultati poco convicenti.

Non a caso, nella giornata di oggi, sono stati annunciati i risultati del Q4 2015, e Htc ha fatto registrare un'ulteriore perdita di 100 milioni di dollari, un dato più basso rispetto al Q3 e al Q2 dello stesso anno, ma che pur tiene ancora molto lontano la società dall'agognato pareggio di bilancio.

Risultati Q4 2015 Htc
Risultati Q4 2015 Htc

Questo 2016 rappresenta un anno di cruciale importanza per Htc, chiamata ad imprimere una definitiva accelerata nelle vendite che le possano consentire di ritornare in attivo e, conseguentemente, di poter ricominciare ad investire nella ricerca e nello sviluppo dei prodotti, così da ricominciare ad essere l'azienda che avevamo conosciuto agli albori dell'era Android.
Ci sono comunque dei segnali positivi, visto che le perdite si sono ridotte rispetto alla prima parte del 2015, merito soprattutto dei buoni risultati fatti registrare dai nuovi componenti della famiglia Desire e dall'A9 in determinati mercati (U.S.A. ed Asia in primis).

Intervenuta sulla vicenda Cher Wang, CEO Htc, ha ribadito l'impegno profuso dall'azienda per migliorare la situazione e, soprattutto, ha sottolineato l'importanza che la realtà virtuale (e quindi il visore Htc Vive) ricoprirà nelle strategia future:
"Sfruttando i nostri punti di forza nella progettazione e nell'ingegneria, la nostra evoluzione nei settori della realtà virtuale e dei wearable ci permetterà di posizionarci in una posizione di leadership nell'innovazione".
Parole indubbiamente importanti ma, come sempre, solo il tempo potrà dirci se la strategia dell'azienda taiwanese si rivelerà vincente o meno.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum