Dopo i numerosi rumors apparsi in Rete e le prime immagini leaked, Honor, brand cinese appartenente al gruppo Huawei, ha ufficializzato il suo nuovo Honor 7i in occasione di un evento dedicato in Cina.

 

Honor 7i
Honor 7i

Come già visto dalle prime immagini trapelate dalla certificazione cinese del TENAA, una delle caratteristiche più originali del nuovo Honor 7i è senza dubbio la fotocamera, che, grazie ad un meccanismo a cerniera, è in grado di ruotare fino a 180 gradi e garantire selfie di ottima qualità.

 

Honor 7i
Honor 7i

La fotocamera integra un sensore da 13 megapixel con apertura f/2.0 e offre il supporto 4As, ossia l’auto esposizione, oltre al bilanciamento automatico del bianco e il riconoscimento dei volti. Secondo Huawei, infine, il sensore è in grado di garantire scatti con qualità equiparabile a quella di una reflex, anche in condizioni di scarsa luminosità ambientale grazie all’algoritmo multi-frame. Una seconda novità interessante che caratterizza Honor 7i è il sensore
di impronte digitali, posizionato lungo la cornice laterale. Una
posizione piuttosto originale ma impiegata prima d’ora.

 

Honor 7i
Honor 7i

Ricordiamo le caratteristiche tecniche del device: display LCD da 5,2 pollici di diagonale che occupa il 79,8% della superficie frontale con risoluzione FullHD (1920×1080 pixel), processore octa-core Qualcomm Snapdragon 616, 3GB di RAM LPDDR3 e 32GB di spazio di archiviazione interno. Honor 7i, basato sul sistema operativo Google Android e interfaccia grafica EMUI, è dotato di connettività 4G LTE e supporto dual SIM. A garantire l’autonomia, infine, è presente una batteria da 3.100 mAh.

 

Il dispositivo, in pre-ordine a partire da oggi, sarà in commercio in Cina ad un prezzo di 1.599 yuan, circa 225 euro. Nessuna informazione ancora per quanto riguarda la commercializzazione europea.