Ufficializzato di recente, BV2000s è il phablet low-cost di casa Blackview destinato al mercato entry-level, un terminale basato su Google Android 5.1 Lollipop che coniuga in un binomio equilibrato prestazioni e prezzo. Minimale la dotazione accessoria, che include soltanto un alimentatore con cavo USB/MicroUSB

Blackview BV2000s
Blackview BV2000s

Alloggiato in uno chassis di plastica con angoli smussati, BV2000s restituisce una buona ergonomia d’uso e una presa salda e sicura, anche con una mano soltanto. Il dispositivo offre uno schermo da 5 pollici con risoluzione 720p (1.280×720 pixel) capace di immagini sufficientemente definite e cromatismi convincenti. Il comparto fotografico mette a disposizione una fotocamera da 8 megapixel con flash a doppio led, abbinata ad una selfie-camera da 2 megapixel

Rimossa la cover posteriore, sono visibili la batteria da 2.400mAh, due alloggiamenti per schede SIM e uno per schede di memoria MicroSD. Presa cuffie e porta MicroUSB sono posizionate sulla parte superiore. I pulsanti per accensione/spegnimento e quello a bilanciere, invece, interamente in plastica, sono localizzati sul lato destro. BV2000s è offerto sui principali mercati internazionali al prezzo di 70 dollari, al cambio odierno circa 65 euro

BV2000s è Dual SIM e supporta reti 3G
BV2000s è Dual SIM e supporta reti 3G

Una cifra interessante per un terminale che come questo è spinto da un processore quad-core a 1,3GHz Mediatek MTK6580, abbinato a 1GB di memoria RAM e 8GB di storage espandibile fino a 32GB. A bordo non mancano Wi-Fi 802.11 a/b/g/n, Bluetooth 4.0 e GPS. Nel complesso, un device interessante per chi ricerca un tuttofare ma con un occhio di riguardo per la tasca. Cinque le colorazioni disponibili: Stardust Grey, SkyBlue, Apple Green, Pearl Pink e Pearl White.