Il prossimo dispositivo per la realtà virtuale di Google potrebbe essere simile a Gear VR di Samsung. Secondo quanto ha riportato il Financial Times, la società di Mountain View sta lavorando a un device che funzioni solo se uno smartphone è incluso. Un’evoluzione di Cardboard, ma non un dispositivo a tutto tondo e indipendente come Oculus Rift o HTC Vive.

Samsung Gear VR
Samsung Gear VR

Il prezzo sarà più alto. Cardboard sfrutta quasi completamente i sensori dello smartphone per determinare la posizione dell’utente laddove dispositivi come Gear VR hanno un ampio set di sensori propri, che contribuiscono a un’esperienza più evoluta. Inoltre, Google dovrebbe supportare a livello nativo la realtà virtuale con le prossime iterazioni del sistema operativo Android.

Secondo le indiscrezioni, l’uscita sarebbe prevista quest’anno.