Google Translate ha appena raggiunto l’incredibile cifra di ben 1 miliardo di download sul Play Store. D’altronde lo sappiamo: quasi tutte le app e i servizi del colosso di Mountain View sono popolari tra la massa. Il motivo principale? Semplice: non costano nulla, sono gratuiti ma offrono prestazioni incredibili.

Google Translate: 1 miliardo di download sul Play Store

Non di meno, spesso le applicazioni di Google i migliori del segmento, oltre a non essere premium. Pensiamo a Chrome, Gmail, Drive e molti altri. Pertanto, Translate (Traduttore, in italiano) è stato il servizio di traduzione imbattuto sin dal suo inizio. Ora, a più di un decennio dalla sua introduzione, l’app  per Android ha raggiunto un traguardo enorme.

L’applicazione per Android è stata rilasciata nel gennaio 2010. Nel corso degli anni, è stata aggiornata con nuove funzionalità e con un’interfaccia utente completamente nuova, come qualsiasi altra app popolare sopravvissuta a un decennio.

Ora, 11 anni e 3 mesi dopo il suo rilascio, Google Traduttore ha raggiunto oltre 1 miliardo di download sul Play Store. Queste installazioni provengono dagli utenti e non dagli OEM di terze parti, poiché questa applicazione non fa parte del pacchetto di app principali GMS (Google Mobile Services) obbligatorio.

Ad ogni modo, l’incredibile risultato non deve sorprendere più di tanto, dal momento che sono passati più di dieci anni da quando è stata introdotta l’app Google Traduttore per Android. Soprattutto, non ci sono applicazioni migliori nel web, siano esse gratuite o a pagamento.

A partire da ora, il software per Android di Google Translate supporta 109 lingue, la trascrizione scritta automatica, la pronuncia del testo, la traduzione offline, la traduzione mediante fotocamera, la Dark Mode e altro ancora.

Quando è utile quest’app? Ovunque: per tradurre una notizia estera, per dialogare all’estero con persone che parlano altre lingue, per scopi lavorativi e/o didattici e molto altro ancora.

Google Translate, come faremmo senza?

Fonte:Android Police