Google ha annunciato una ristrutturazione inaspettata. Alphabet sarà la nuova casa madre che ospiterà non solo Google, ma anche molte altre divisioni, come Google X Labs, Google Venture, Google Capital e Nest. La nuova realtà finanziaria sarà guidata da Larry Page come amministratore delegato, Sergey Brin come presidente ed Eric Schmidt come chairman.

Google sarà la principale sussidiaria di Alphabet. All’interno di Google saranno racchiusi servizi più commerciali, come YouTube, Google Chrome, Android, Maps e la divisione pubblicitaria. Il nuovo amministratore delegato, che sostituirà Larry Page, sarà Sundar Pichai, come molti conosceranno per il suo ruolo di vice presidente senior di Android, Chrome e applicazioni.

Google
Google

Alphabet gestirà quindi diverse realtà, di cui Google sarà quella più vasta. La dirigenza ha affermato che tale ristrutturazione è stata effettuata per migliorare la gestione del business. “La nostra azienda sta operando bene oggi, ma pensiamo di poter renderla più chiara e responsabile. Quindi stiamo creando questa nuova società, chiamata Alphabet. Sono molto contento di gestire Alphabet come CEO con l’aiuto del mio abile partner, Sergey [Brin], come presidente” ha commentato Page.

A livello commerciale non ci aspettiamo cambiamenti nel modo in cui i servizi vengono eseguiti. Sundar Pichai sta guidando Google dietro le quinte da ormai diversi mesi.