Il colosso di Mountain View Google ha pubblicato i risultati fiscali relativi al terzo trimestre 2014, evidenziando dati in parte positivi e in parte inferiori a quanto auspicato.

Un elemento parzialmente positivo che emerge dal documento riportato da Reuters riguarda il numero di click pagati sulle pubblicità, in aumento del 17% ma in contrazione dell’8% rispetto al trimestre precedente.

Il cosiddetto “cost per click” (CPC) è calato del 2%, dato da considerare positivo considerando il -6% del CPC nel Q2 2014.

Il declino del CPC è stato contenuto. Questo è un aspetto positivo”, ha affermato Colin Gillis, analista di BGC Partners.

I ricavi trimestrali sono stati pari a 16.52 miliardi di dollari, in aumento rispetto ai 13.75 miliardi di dollari del Q3 2013. Nello stesso periodo, Google ha investito in modo particolare sulla forza lavoro, assumento circa 3 mila persone e contribuendo ad incrementare i costi di Ricerca & Sviluppo del 46%.

Nel frattempo, Omid Kordestani è stato nominato nuovo Chief Business Officer, sostituendo Nikesh Arora recentemente passato a Softbank Corp.

Omid Kordestani
Omid Kordestani, nuovo CBO di Google

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum