Il 30 settembre, Google ha finalmente rilasciato Pixel 5 con Android 11 al prezzo di partenza di 699 dollari. Rispetto alla generazione precedente Pixel 4, l’upgrade non è stato così sostanziale e, di fatto, il prodotto in questione è un midrange premium e non un top di gamma come invece eravamo abituati ad osservare annualmente. Inoltre, non dimentichiamo, in Italia il device non è disponibile per l’acquisto. Ad ogni modo, sebbene la società di Mountain View non abbia rilasciato un modello XL, pare che abbia in serbo un nuovo device da presentare a breve. Molto probabilmente sarà un gadget premium dal nome di “Google Pixel 5 Pro“.

Google Pixel 5 Pro: sogno o son desto? Calmi, calmi…

Secondo i rapporti precedenti, i prodotti della serie Pixel di Google hanno subito modifiche significative nel corso di questo turbolento 2020. Abbiamo avuto infatti, solo modelli di fascia media dotati dei chipset Qualcomm Snapdragon 730 e 765G. Tuttavia, al momento, nel listino di BigG non esiste una variante top di gamma con processore Snapdragon 865, 865+ o 888. 

Recentemente, il tipster @Slashleaks ha pubblicato un’immagine reale della nuova ammiraglia di Google che, secondo quelle che sembrano essere le informazioni ufficiose, pare che possa essere proprio il fantomatico Pixel 5 Pro. Dallo screen delle informazioni si nota che il telefono potrebbe disporre di un SoC Snapdragon 865. Curioso che l’azienda voglia portare sul mercato un articolo avente un SoC di vecchia generazione, proprio dopo che è stato presentato l’inedito Snapdragon 888 a 5 nm.

La fuga di notizie ci mostra che il nuovo Google Pixel 5 Pro utilizzerà un display flat da 6,67 pollici. Non  si nota alcuna fotocamera frontale nella parte superiore dello schermo: nessun notch, gotch o foro di alcun tipo. Questo ci fa pensare soltanto a due soluzioni: duna parte citiamo la selfiecam motorizzata pop-up, mentre dall’altra, pensiamo alla tecnologia della lente “under-display”, solo che questa non sembra ancora essere pronta per la commercializzazione di massa. Al momento solo lo ZTE Axon 20 5G è riuscito a portar su un telefono funzionate la specifica del futuro, ma al di là di questo terminale, nessun altro OEM al mondo sembra esser riuscito nell’intento. Possibile che Google ce l’abbia fatta?

Per quanto riguarda le specifiche tecniche, sembra proprio che questo telefono utilizzerà il processore di punta Qualcomm Snapdragon 865 e avrà banchi RAM da 8 GB e memorie UFS da 256 GB. Sul comparto fotografico invece, si notano ben quattro lenti: una vera e propria novità per il colosso americano! Sfortunatamente, non abbiamo dettagli specifici sui sensori. Dalla pagina “Informazioni sul telefono” infine, possiamo vedere che supporterà la connettività Dual SIM.

È anche importante osservare che alcune speculazioni affermano che l’immagine di Pixel 5 Pro possa essere solo un prototipo. Se così fosse, significherebbe che lo smartphone potrebbe non arrivare mai alla fase della produzione di massa. Anche se lo facesse, ciò che vediamo ora potrebbe essere significativamente diverso da ciò che verrebbe realizzato in serie. La conclusione è che nulla è certo per quanto riguarda Google Pixel 5 Pro per ora. Vi consigliamo di prendere ogni informazione su questo device con le dovute cautele.

Fonte:Gizchina