Il terzo Pixel della stagione, quel modello più economico che secondo le voci di corridoio andrà ad affiancare nel catalogo di Google i top di gamma Pixel 3 e Pixel 3 XL, si mostra oggi in un’immagine che lo ritrae al fianco del modello da 5,5 pollici già in commercio. Pixel 3 Lite, sarà questo il nome del dispositivo secondo i rumor circolati, potrebbe essere presentato a breve dal gruppo di Mountain View.

Google Pixel 3 Lite (Sargo)

Al momento non è dato a sapere se lo smartphone verrà offerto in tutti i territori a livello globale oppure se sarà destinato esclusivamente a un numero ristretto di paesi. Nessuna indicazione nemmeno sul prezzo di vendita né sulla data di esordio. Facciamo riferimento alle indiscrezioni comparse la scorsa settimana per capire quali saranno le specifiche tecniche del telefono, destinato alla fascia media (o medio-alta) del mercato: display da 5,56 pollici senza notch con pannello LCD, proporzioni 18.5:9 e risoluzione 2220×1080 pixel, processore Qualcomm Snapdragon 670, 4 GB di RAM, 32 GB di memoria interna per lo storage, porta USB Type-C, lettore di impronte digitali sul retro, jack audio da 3,5 mm e batteria da 2.915 mAh. Meno potenza di calcolo dunque, un compromesso accettabile a fronte di un esborso economico più contenuto.

Nell’immagine qui sopra il Pixel 3 Lite è raffigurato a sinistra, così da poter notare il form factor differente rispetto al fratello maggiore Pixel 3. Buone notizie per quanto riguarda le fotocamere: prendendo in considerazione i sensori posteriori, il comparto imaging sarà quello già visto in azione sui flagship, con performance elevate garantite dall’impiego dell’intelligenza artificiale, soprattutto nelle situazioni di illuminazione meno favorevoli e per l’acquisizione dei ritratti. Frontalmente sparirà invece una delle due fotocamere per i selfie.

Al momento il dispositivo è identificato con il nome in codice Sargo. Non resta che attendere la comparsa di nuove informazioni o l’annuncio ufficiale da parte di Google, forse in anticipo rispetto al Mobile World Congress che a fine febbraio concentrerà l’attenzione di tutto il settore a Barcellona.

Fonte: Twitter