I risultati fiscali del secondo trimestre 2014 di Google registrano valori record, a dimostrazione della crescita attualmente in atto da parte del colosso di Mountain View.

I ricavi relativi al periodo aprile-giugno 2014 sono stati pari a 16 miliardi di dollari, 22% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il risultato operativo, pari a 4.26 miliardi di dollari, rappresenta il 27% dei ricavi ed è cresciuto di 0.79 miliardi di dollari rispetto all’anno precedente, mentre il reddito netto è stato di 3.42 miliardi di dollari.

I guadagni per singola azione sono incrementati dai 4.77 dollari del Q1 2014 agli attuali 4.99 dollari.

Secondo quanto riportato dall’azienda californiana, quasi 11 miliardi di dollari dei ricavi derivano dai siti Google, mentre i siti partner hanno contribuito per 3.42 miliardi di dollari. I Pay-per-click delle pubblicità on line sono incrementate del 25% rispetto allo scorso anno, mentre il cost-per-click è calato di circa il 6%.

Anche i numeri occupazionali sono confortanti, con una forza lavoro in crescita e passato da 49.829 mila unità di marzo 2014 a 52.069 di giugno.

Infine, la pagina Google+ di Larry Page ha annunciato che il Chief Business Officer Nikesh Arora è in procinto di abbandonare Google dopo 10 anni di servizio per trasferirsi in SoftBank.

Google
Google

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum