Google Keep aggiunge scorciatoie per il lavoro in casa e per i compiti scolastici, nonché i promemoria delle attività. In poche parole, il software di BigG sta diventando ancora più completo e, ad oggi, si presenta come la migliore app di note presente in commercio, multi-device, multi-piattaforma, completa e soprattutto gratuita. Ecco perché dovreste utilizzarla tutti.

Google Keep vi ricorderà tutto: potrete dormire sonni tranquilli

Sebbene ci siano un sacco di ottime alternative nei diversi store online di riferimento, Google Keep è ancora, di gran lunga, la migliore l’app per prendere appunti, nonché la più popolare sul Play Store. Il motivo è la sua stretta integrazione con altri servizi Google e la sua interfaccia semplice ma funzionale. Il gigante di Mountain View sta ora migliorando ulteriormente questa esperienza utente introducendo le scorciatoie per le faccende domestiche, per il lavoro, per i compiti scolastici e per i promemoria basati sulla posizione.

Keep sta cambiando: dalla sua vecchia interfaccia lineare e matematica, adesso sta diventando simile ad un grande elenco di post-it virtuale pop-up colorati e ricchi di suggerimenti. Potrete scegliere un orario prestabilito o fare in modo che l’applicazione vi invii un promemoria quando arrivate a casa o al lavoro.

Questa implementazione è molto più intuitiva e più semplice rispetto alla ricerca manuale della posizione. Il software mantiene comunque la possibilità di impostare promemoria personalizzati in base all’ora e al luogo all’interno della stessa finestra. Ovviamente, dovrete contrassegnare e salvare questi posti nel vostro account Google affinché vengano visualizzati nelle note. E se i vostri indirizzi non potranno essere definiti correttamente, Keep utilizzerà invece Plus Code per quelle posizioni.

Affinché questa nuova interfaccia venga visualizzata, avrete bisogno della versione Keep v5.20.511.03. Ad oggi, questo sembra essere un aggiornamento lato server, poiché, stando a quanto riferiscono i colleghi di Android Police,  non tutti sembrano essere in grado di vedere le novità all’interno dell’app.

Ad ogni modo, potrete provare voi stessi i cambiamenti e le novità di questo incredibile software rivoluzionario scaricandolo dallo Store di riferimento:

E non dimenticate che esiste anche la versione per PC/Mac, che consiste in una semplice estensione per Chrome, sempre a portata di mano. Keep vi svolterà il lavoro, provare per credere.

Fonte:Android Police