Google Chrome, per dispositivi Android, è un browser Web eccellente sotto molti punti di vista. Tuttavia, ha un grosso problema: è parecchio energivoro. L’app pretende più risorse di quanto dovrebbe, anche sotto il punto di vista dell’autonomia energetica. Fortunatamente, è in arrivo un aggiornamento che potrebbe sistemare definitivamente la situazione.

Chrome su Android: l’atteso update

Si tratta di una feature che permetterà all’applicazione di ridurre l’impatto delle schede aperte in background, non più utilizzate. Già, perché sono proprio tutte quelle schede aperte e dimenticate a far sì che Chrome consumi più risorse.

Intervenendo in questo modo, Chrome per Android potrà garantire all’utente due vantaggi. Il primo riguarda l’autonomia energetica, che certamente potrebbe allungarsi in modo più o meno sensibile. Il secondo invece è riferito direttamente alle performance dello smartphone: con questa ottimizzazione, non solo la stessa applicazione potrebbe essere più performante, ma tutto il device ne risentirebbe positivamente grazie a un minor consumo di risorse RAM.

Per il momento, la feature è ancora in fase di test e arriverà anche su PC, MacOS e ChromeOS, oltre che sul sistema operativo Android. Intanto, non resta che aspettare il rilascio all’interno di una release stabile.

Fonte:Gizchina