Google Cast addio. Tranquilli, il servizio non sparirà, Google ha solo deciso di ri-brandizzarlo, ossia di cambiargli il nome. D’ora in avanti sui prodotti che supportano la tecnologia Google per il trasferimento wireless di file multimediali in streaming non ci sarà più scritto “Google Cast” ma “Chromecast Built-in”. In altri casi sarà possibile vedere anche solo la dicitura Chromecast.

Google Cast ready
Google Cast ready

Pare che Vizio e Philips – due produttori che vendono prodotti abilitati a questa tecnologia – abbiano già iniziato ad adottare la nuova nomenclatura. Vizio avrebbe eliminato qualsiasi riferimento a Google Cast persino nel suo sito ufficiale.
La stessa cosa è successa al sito del device di Google Home.

Google Cast
Google Cast

L’account Twitter di Google Cast qualche giorno fa ha anche cambiato nome in “Chromecast”. Il sito ufficiale di Google Cast per il momento presenta ancora entrambi i nomi, però Google per il momento non si è ancora espressa ufficialmente su questo cambio di brand, ossia non ci sono stati comunicati stampa, né dichiarazioni ufficiali in uscite pubbliche di portavoce della società di Mountain View.

Meet Google Cast
Meet Google Cast

Il motivo del cambio del nome è facilmente intuibile: Google sta cercando di semplificare il nome dei suoi servizi (e prodotti) in modo da rendere il tutto più coerente e creare meno confusione nell’utenza (attuale e potenziale).