La modalità di guida di Google Assistant è ora disponibile in diversi Paesi del mondo. La funzione “Driving Mode” è stata lanciata nel 2020 negli USA e adesso è appena arrivata operativa anche nel Regno Unito. In altre nazioni del mondo invece, è programmata per un lancio a breve.

Google Assistant: la funzionalità che aspettavamo

In precedenza, la pagina di supporto ufficiale per la funzione indicava che era disponibile solo in inglese negli Stati Uniti. Questa è appena stata aggiornata e si legge che le funzioni “non sono disponibili in tutte le lingue o in tutti i Paesi“. Ciò fa pensare a un’imminente implementazione globale della feature, anche se non è stato dichiarato. I colleghi di Android Police riferiscono anche che molti utenti in UK hanno ottenuto la funzione sul loro Pixel 5.

La Driving Mode dell’Assistente Google, per chi non lo sapesse, è una funzionalità che aiuta gli utenti che sono in viaggio ad ascoltare le notifiche audio sul proprio smartphone Android compatibile, effettuare o ricevere chiamate e inviare messaggi utilizzando il solo ausilio della propria voce.

La funzione sostituisce la modalità Auto che era precedentemente presente sugli smartphone Android; è stata sviluppata per garantire la sicurezza durante la guida, poiché l’utente può eseguire molte attività semplicemente con l’aiuto della voce.

La funzione è compatibile su smartphone con sistema operativo Android 9.0 o superiore, a patto che abbiano almeno 4 GB di banchi RAM (o più).  Sfortunatamente, la funzione non funzionerà in modalità orizzontale (landscape mode). Pertanto, ogni utente dovrà assicurarsi che il proprio device sia sempre modalità verticale prima di attivare la suddetta funzionalità presente all’interno dell’assistente vocale di Google. Con questa feature, il software di casa BigG aiuterà un automobilista a ricevere o effettuare chiamate ed eseguire alcune altre attività senza interferire con la sua guida.

Fonte:Android Police