Non dovresti prenderla sul personale se Google Assistant all’improvviso iniziasse a mandarti delle notifiche suggerendoti quello che potresti (dovresti) fare: lo scopo è solo quello di aiutarti, imparando dalle tue abitudini. Infatti, è emerso che Big G starebbe testando una sorta di promemoria automatici, basati sulle azioni abituali.

Google Assistant è sempre più intelligente

”ho acceso le luci in giardino?”: questa è la domanda che mi pongo più spesso quando esco e devo ricordare di accendere le luci del giardino dopo il tramonto (si, potrei impostare un automatismo, me lo riprometto da mesi). Poniamo il caso che io le accenda, tutti i giorni, più o meno alle 20, chiedendolo a Google. Bene, con la nuova funzione – che potrebbe essere implementata in futuro – a un certo punto potrebbe essere direttamente Google Assistant a ricordarmi che forse è il caso di accendere le luci del giardino, proprio intorno alle 20. Cliccando sulla notifica, il comando verrebbe immediatamente eseguito.

Come questa, l’assistente smart potrebbe sicuramente ricordarci di intraprendere altre azioni, sempre sulla base delle nostre abitudini. A testimonianza della funzionalità c’è per il momento soltanto uno screenshot, che riporta proprio la notifica di questi promemoria automatici. Non sappiamo se e quando la feature potrebbe uscire dalla fase di test ed essere implementata all’interno di Google Assistant.

Fonte:Android Police