Il nuovo update di luglio porta le patch di sicurezza aggiornate sui dispositivi Android, evidenziando le principali vulnerabilità attuali che possono compromettere la stabilità dei dispositivi. L’aggiornamento permette di evidenziare le falle che minano alla sicurezza dei dati presenti nel device, fornendo delle soluzioni tempestive sviluppate da Google stessa.

Android: aggiornate il vostro Pixel/Android

Le vulnerabilità sulla sicurezza per il sistema operativo del robottino verde questo mese includono un paio di elementi disturbanti molto seri, risolvibili entrambi con le patch appena rilasciate, le quali mirano ad aggiustare il problema in un batter d’occhio. La criticità più grave dell’aggiornamento del 1 luglio ha consentito ad un’app locale dannosa di ignorare i requisiti di interazione dell’utente, al fine di ottenere l’accesso ad autorizzazioni aggiuntive. In poche parole, l’utente non era in grado di gestire i permessi da destinare all’app. Fortunatamente, aggiornando il telefono, non ci sarà nulla da temere.

Un’ulteriore vulnerabilità del framework multimediale invece, consentiva ipoteticamente la connessione al device da parte di un hacker, sfruttando una falla presente all’interno di un file predisposto per eseguire un codice arbitrario in un processo privilegiato.

Tutto ciò è stato risolto con le nuove release, pertanto se avete un Pixel potete subito aggiornarlo via OTA. Noi vi consigliamo sempre di controllare all’interno del menù delle impostazioni l’attuale versione di Android per essere sicuri di aver le patch di sicurezza sempre aggiornate al mese corrente.

Gli update sono costanti e continui su tutti i Google-phones per ben tre anni; se invece possedete uno smartphone di un costruttore di terze parti, sappiate che ogni brand ha una diversa politica in merito agli aggiornamenti. Ad ogni modo, tutti i produttori rilasciano le patch di sicurezza aggiornate mese per mese.

Fonte:Slashgear