Gli smartphone hanno conquistato, con il tempo, una percentuale di mercato in costante crescita, a scapito dei palmari.
Secondo alcune rilevamenti di mercato, infatti, gli smartphone hanno rosicchiato quote del mercato dei PDA in maniera sempre più significativa, al punto che ormai è data come imminente la loro uscita del mercato.
L’avvento delle reti di terza generazione, il miglioramento delle caratteristiche tecniche (a partire dal display e dalla presenza del GPS) e delle funzionalità hanno reso superfluo per la maggior parte delle persone il possedere un palmare.
Anche i produttori sembrano essere d’accordo, con molti marchi che hanno sospeso la vendita di apparecchi PDA.