Utilizzare il proprio cellulare per giocare sarà sempre più diffuso tra gli utenti mobili. Un nuovo studio della società di ricerca Frost & Sullivan ha mostrato come il mercato del Mobile Gaming passerà da un giro di affari di circa 750 milioni di Euro del 2002 ad oltre 6,5 miliardi di Euro nel 2006. La molla a far scattare in avanti l’utilizzo del cellulare per video giocare saranno i nuovi terminali multimediali, ma soprattutto i nuovi giochi, graficamente accattivanti e complessi come quelli delle console portatili.

Attualmente i giochi vengono venduti soprattutto su supporti magnetici, ma in futuro l’affermarsi del Java porterà milioni di persone ad acquistare giochi direttamente OTA (Over The Air). Nel 2006 l’88% dei giochi saranno acquistati via OTA. Per la fine del 2006 il Mobile Gaming diverrà una fondamentale voce di entrate per gli operatori mobili, ammontando al 5% dei profitti totali provenienti da traffico dati. L’unico dubbio futuro del mercato del Mobile Gaming è come verranno distribuiti questi giochi, se tramite i portali degli operatori o tramite servizi di aziende terze. Se il Mobile Gaming seguirà il mercato di loghi e suonerie, dove 9 su 10 di questi servizi sono venduti direttamente da aziende terze, allora non vi saranno dubbi in proposito. Attualmente gli operatori sono i distributori predominanti per questo settore, ma nel futuro del mercato del Mobile Gaming le certezze sono ben poche e le sorprese potrebbero essere realmente molte.