Pare proprio che operatori mobili e fornitori di servizi abbiano sottovalutato le potenzialità offerte dal mercato EMS. È quanto emerge da uno studio della società specializzata Strand Consult. Secondo la ricerca, infatti, attualmente il mercato di loghi, suonerie, screen saver in Europa è di circa 500 milioni di Euro, con ottime prospettive di crescita. Eppure la stragrande maggioranza di questi servizi sono offerti unicamente per telefonini Nokia, che non sono compatibili con lo standard EMS. Nokia infatti utilizza il sistema Smart Messaging, adottato anche da Samsung su alcuni sui nuovi modelli, ma comunque quasi esclusivo appannaggio della casa finnica.

Aprendo questi servizi anche a tutti gli altri cellulari EMS si aumenterebbe notevolmente il mercato, soprattutto vista la grande diffusione di un numero sempre maggiore di telefonini che questo standard. Sarebbe così possibile quasi raddoppiare la cifra attuale di 500 milioni di Euro con delle semplici modifiche alle piattaforme software che veicolano questi servizi. Nel 2003 si calcola che i servizi provenienti da SMS genereranno un giro di affari di circa 3 miliardi di Euro. È ovvio che questa cifra fa gola a molti operatori mobili e service provider.