Analizzando l’apk dell'ultima beta di Android Oreo per il Galaxy Note 8, quelli di SAMcentral hanno scoperto nuove opzioni interessanti, una tra tutte quella che permette l'uso delle tecnologie Face Unlock e scanner dell'iride combinate tra loro.

L'unione tra i due riconoscimenti biometrici dovrebbe chiamarsi "Intelligent Scanner". Visto che è improbabile che queste funzioni possano essere implementate sul Note 8 (o sul Galaxy S8), si desume che la nuova funzione andrà ad arricchire le caratteristiche del Galaxy S9 e del Galaxy S9 Plus.

Funziona anche in caso di scarsa luminosità
Funziona anche in caso di scarsa luminosità

Il doppio tipo di riconoscimento, che funzionerebbe anche in caso di scarsa luminosità, dovrebbe assicurare maggiore sicurezza.
Tra le altre informazioni trovate spulciando nell'apk suddetto, anche l'introduzione di stickers 3D da aggiungere alle foto scattate da una dual cam (si esclude, quindi, che ne fruisca il Galaxy S9), l'opzione "Tag shot" che permetterà all'utente di inserire nella foto informazioni di localizzazione e informazioni meteo (in stile Snapchat) e «Smart Stay», funzione che lascia lo schermo aperto se l'utente lo sta guardando.