Secondo un rapporto del Wall Street Journal, Samsung potrebbe aver fatto un enorme errore effettuando il richiamo iniziale di 2,5 milioni di Galaxy Note 7. Il quotidiano finanziario dice che il produttore aveva "prove incomplete" sui difetti delle batterie prodotte dalla divisione SDI nel momento in cui ha annunciato il richiamo. Questo è stato evidente dopo la seconda ondata di esplosioni che ha colpito i modelli sostitutivi.

Galaxy S8 (concept)
Galaxy S8 (concept)

Tra l’altro, Samsung continua tuttora a indagare sulle cause che hanno provocato le esplosioni ai suoi top di gamma. Alcune spiegazioni possibili includono un possibile difetto con i circuiti, o un problema con il software che controllava come la batteria agisce con altri componenti hardware. In tutto ciò, l'attenzione che Samsung ha posto sui problemi del Note 7 ha costretto la società coreana a ritardare lo sviluppo del Galaxy S8 di almeno due settimane. Flaghsip che comunque dovrebbe essere svelato il 26 febbraio, alla vigilia del prossimo MWC 2017 di Barcellona.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum