Il Galaxy S8 sarà portabandiera e salvatore della patria per il gigante sudcoreano Samsung. Le aspettative sul suo conto sono altissime. Cosa starà studiando Samsung per renderlo unico, solido, "da avere"?
Raccogliendo le informazioni che circolano sul suo conto (scanner d’impronte, bezel-less-rapporto schermo-corpo, ecc.) il designer Veniamin Geskin ha cercato di sintetizzarne l'essenza e ha realizzato un render (postato poi su Twitter) di come potrebbe essere lo smartphone.

Bello e possibile
Bello e possibile

L'immagine che ne vien fuori è indubbiamente seducente senza perdere l'aspetto prettamente "Samsung". Difficile immaginare che sotto quel dito di donna possa esserci un tasto home fisico, certo è che sfiorare quel punto permette al device di scannerizzare l'impronta digitale dell'utente.
Riuscirà la bellezza a farci dimenticare la pagina nera del Galaxy Note 7?