Il Samsung Galaxy S7 dovrebbe essere realizzato in due versioni: la prima, con chipset Snapdragon 820, destinata ai mercati americano e cinese, e la seconda, con chipset Exynos 8890, destinata agli altri mercati internazionali. Ora spunta un post sul social network cinese Weibo nel quale la versione con SoC Snapdragon sarebbe stata testata da Geekbench. Nel test single core il chipset avrebbe fatto segnare 2.456 punti, mentre nel multi-core il punteggio sarebbe pari a 5.423. Se il test dovesse corrispondere al vero, coloro che acquisteranno il device negli Stati Uniti e in Cina non avrebbero sicuramente problemi di prestazioni di cui preoccuparsi.

Il post su Weibo con i punteggi Geekbench
Il post su Weibo con i punteggi Geekbench

Nel post, inoltre, si fa riferimento ad un altro rumor già sentito prima. La versione dello Snapdragon 820 sarà ottimizzata per Samsung con una migliore gestione termica e consumi ridotti. Siccome questo chipset sarà eseguito ad una frequenza superiore rispetto alla versione normale, un dissipatore termico sarà sarà aggiunto per bilanciarne meglio il surriscaldamento.