A quanto pare, Samsung ha praticamente confermato poche ore fa l’intenzione di lanciare la sua nuova gamma di smartphone di punta – Galaxy S21 – prima del previsto.

Il Galaxy S21 arriva prima

Nelle ultime settimane molte sono state le indiscrezione circa la data di lancio ufficiale dei nuovi Galaxy S21 di Samsung, eppure mai fino ad ora l’azienda non si era pronunciata in tal proposito. Sino ad adesso appunto, perchè un funzionario del colosso sudcoreano ha dato una risposta che non ci attendavamo ad a una domanda posta da un punto vendita del paese asiatico.

Entrando nei dettagli, alla domanda sulla veridicità delle indiscrezioni che suggeriscono che la serie Galaxy S21 sarà annunciata a gennaio, il portavoce in questione ha affermato che con il panorama del mercato in costante cambiamento, nessuna delle tradizioni consolidate di Samsung è al sicuro. Nel discorso del portavoce rientra anche il fatto, ampiamente noto, che sempre nel mese di febbraio Samsung presenti la nuova generazione di flagship Galaxy S.

Allo stato attuale delle cose, quindi è del tutto possibile che il prossimo evento Unpacked segni l’inizio di una nuova tradizione, quella che vede il colosso sudcoreano lanciare la sua serie di smartphone di punta a gennaio, invece che nel mese più corto dell’anno. Se e quando le cose torneranno alla normalità (dopo la Pandemia da COVID-19 per intenderci), ciò significherebbe che le future presentazioni della famiglia di Galaxy S saranno più vicine al CES di Las Vegas rispetto al MWC di Barcellona.

Nel frattempo, ricordiamo che il Galaxy S21 dovrebbe essere dotato di un display da 6,7 ​​pollici, includere una batteria da 4660 mAh e avere sotto il cofano il SoC Qualcomm Snapdragon 875G (in USA e Corea del Sud) e l’Exynos 210 nel resto del mondo. Entrambi i processori saranno tuttavia costruiti su un processo architettonico a 5 nanometri: per il resto, dobbiamo attendere.

Fonte:Sammobile