Secondo quanto si apprende, Samsung punta a spedire 26 milioni di unità di smartphone Galaxy S21 nei mesi a venire. Ricordiamo che la gamma 2020 non ha ottenuto i risultati sperati all’interno del mercato in termini di vendite. Per tale motivo, pare che il colosso sudcoreano abbia deciso di svelare in anticipo il successore, così da recuperare quote preziose e bruciare sul tempo l’arrivo dei flagship di brand rivali.

Galaxy S21: potrebbe essere la serie meno popolare di sempre

Tuttavia, sembra che l’azienda stia tenendo sotto controllo le sue speranze e pare che le stime per le vendite dei Galaxy S21 5G siano molto caute e conservatrici. Secondo un rapporto recentemente trapelato in rete, l’OEM sudcoreano ha intenzione di spedire circa 26 milioni di unità della serie S21 in un anno, vale a dire stessa cifra di S20 commercializzati nel 2020.

Sulla base di questi numeri attesi da Samsung per la line-up di punta, potremmo trovarci di fronte alla serie Galaxy S meno popolare di sempre, nonostante le premesse tecniche e qualitative per avere un prodotto di successo ci siano tutte. La società stima un fatturato di 10 milioni di unità per il modello standard, mentre l’S21 Plus e l’S21 Ultra sono attesi a otto milioni ciascuno.

Secondo quanto riportato, sembra che la società stia stimando le vendite di questa nuova linea di punta in base alle prestazioni del suo predecessore sul mercato. Per la gamma Galaxy S20, Samsung aveva inizialmente previsto vendite pari a 35 milioni di unità ma, alla fine, è riuscita a vendere solo 26 milioni di unità.

Ad ogni modo, questi numeri andranno rivisti alla fine del primo trimestre: dopo tale periodo si dovrebbe avere un quadro più chiaro per quanto concerne la domanda dei suoi device di punta. Per quello che vale, è probabile che la società superi la spedizione attualmente stimata di 26 milioni, poiché diversi analisti suggeriscono un obiettivo realistico di oltre 30 milioni di unità.

Le migliori offerte di oggi per Samsung Galaxy S21 5G: tutti i prezzi

Fonte:The Elec