Forse non tutti lo sanno, ma Samsung nei giorni scorsi durante la presentazione della nuova line-up di flagship Galaxy Note20, ha confermato la presenza della variante premium priva di modulo 5G: si chiama Galaxy Note20 Ultra LTE ed è una soluzione leggermente più economica rispetto a quella con modem per l’ultra-connettività. Dall’analisi del device però, i colleghi di SamMobile hanno evidenziato un’altra importante assenza.

Galaxy Note20 Ultra LTE: meno RAM senza il 5G

Galaxy Note20 Ultra LTE vanta infatti soltanto 8 GB di RAM rispetto ai 12 GB visti sull’edizione con modem 5G e processore Snapdragon 865+/Exynos 990. Attenzione, non vogliamo dire che 8 GB non siano sufficienti, solo che è un dettaglio da tenere in considerazione nel momento in cui bisogna sborsare una cifra importante per un nuovo smartphone, quando con poco più si può prendere il modello 5G.

Avremmo capito una differenza di prezzo netta fra le due iterazioni. Con uno scarto di oltre 200/300 dollari il device avrebbe avuto un suo senso. Con uno scarto di soli 100 dollari invece una mancanza simile rischia di rivelarsi un mezzo passo falso. Senza contare che a conti fatti rischia di divenir molto più conveniente il precedente modello, quel Galaxy Note10+ che si trova ora infatti a prezzi davvero vantaggiosi. Per gli interessati abbiamo effettuato un confronto tra le due edizioni.

Sicuramente ci sono tanti motivi per preferire il Note20 Ultra al Note 10+, qui entriamo nell’ambito della soggettività e della preferenza personale, ma gli 8 GB di RAM sul flagship da oltre 1.299 dollari sembrano un colpo basso. Senza se e senza ma.

La line-up Galaxy Note20 da noi arriverà il 21 agosto. Se interessati, è già partito il pre-ordine per la versione standard e per la variante premium.

Le migliori offerte di oggi per Samsung Galaxy Note20 Ultra 5G: tutti i prezzi

Fonte:SamMobile