Nuova battuta d’arresto per il Galaxy Note 7. Samsung e la US Consumer Product Safety Commission (CPSC) hanno appena ufficializzato il secondo richiamo dello sfortunato smartphone. In un comunicato stampa di oggi, l'agenzia americana elenca pure il motivo del nuovo ritiro: "La batteria agli ioni di litio negli smartphone Galaxy Note 7 possono surriscaldarsi e prendere fuoco, causando seri pericoli ai consumatori".

Galaxy Note 7
Galaxy Note 7

Il secondo richiamo arriva a meno di un mese dopo il primo, emesso dalla CPSC il 15 settembre. Sempre nel comunicato, la CPSC detta le linee guida di questo secondo recall: "contattare il proprio gestore di telefonia mobile, lo store dove il device è stato acquistato, direttamente Samsung al numero gratuito 844-365-6197 in qualsiasi momento o andare online all'indirizzo ufficiale della società coreana per ottenere un rimborso o scambiare il dispositivo con un altro telefono.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum