Il programma di sostituzione di Samsung per i Galaxy Note 7 è in pieno svolgimento in tutto il mondo. Le persone che hanno già acquistato lo smartphone sono invitate a restituire il loro dispositivo difettoso (o potenzialmente difettoso) e riceverne uno nuovo o ottenere un rimborso.

Samsung Galaxy Note 7
Samsung Galaxy Note 7

Le cose sembrano andare piuttosto bene in mercati come Singapore, dove circa l’80% dei clienti ha già sostituito il device, ma questo è dovuto probabilmente al basso numero di unità vendute in tale paese. Samsung informa invece che i clienti europei sono un po' indietro quando si tratta di sostituire le loro unità. Esattamente il 57% ha infatti deciso di beneficiare del programma disponibile in tutti i Paesi in cui Samsung vende i propri prodotti. La dichiarazione ufficiale menziona anche il fatto che il 90% dei clienti che ha ordinato il Galaxy Note 7 in Europa ha deciso di aspettare un'unità sostitutiva, mentre il 3% ha scelto un altro smartphone di Samsung. Samsung stima che il programma di scambio sarà completato con successo entro i primi di ottobre, che è probabilmente uno dei motivi per il Galaxy Note 7 dovrebbe essere di nuovo in vendita in Europa il 28 ottobre.

Galaxy Note 7 (back)
Galaxy Note 7 (back)

Altri numeri provenienti da Samsung indicano che i consumatori nel Regno Unito, in Germania, in Francia, Spagna e Italia rimangono fedeli al marchio, così come il 61% degli intervistati ha detto che il programma di sostituzione non ha cambiato la propria percezione nei confronti di Samsung. Il 15% ha dichiarato di avere ancora più fiducia nel marchio.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum