Ancora non è stato commercializzato in Italia, ma Samsung permette anche nel nostro paese di fruire del Programma di sostituzione per chi ha già acquistato e ricevuto il Galaxy Note 7.

La casa sudcoreana ha dichiarato ufficialmente: «Samsung è da sempre impegnata nella produzione di prodotti di alta
qualità e prende in seria considerazione ogni segnalazione proveniente
dai propri clienti.

In risposta ai casi riguardanti il Galaxy Note7 recentemente
segnalati, abbiamo condotto un’indagine approfondita ed abbiamo
individuato una problematica in alcuni tipi di batteria del nostro nuovo
prodotto.


Ad oggi  sono stati segnalati 35 casi a livello mondiale e stiamo
attualmente conducendo un controllo approfondito con i nostri fornitori
per identificare le possibili batterie coinvolte presenti sul mercato.


Tuttavia, poiché la sicurezza dei nostri clienti è una priorità
assoluta per Samsung, abbiamo deciso di sospendere temporaneamente la
commercializzazione anche in Italia del Galaxy Note7.


Samsung Galaxy Note 7
Samsung Galaxy Note 7

Stiamo lavorando per garantire a tutti i nostri utenti la più
rapida sostituzione del prodotto eventualmente già acquistato e la consegna
di quelli già prenotati a partire dal 19 settembre».

Il programma prevede quindi che, in seguito alla restituzione, a partire dal 19 sttembre, Samsung o il punto vendita in cui si è acquistato lo smartphone effettueranno la sostituzione del flagship.

Samsung restituirà l’intero importo pagato a chi volesse recedere dall'acquisto e non attendere la sostituzione.
Viceversa, a tutti coloro che decideranno
di attendere la sostituzione del proprio Galaxy Note 7, Samsung,
eventualmente in collaborazione con il punto vendita, offrirà un voucher
del valore di 50 euro nel momento del ritiro
.
Per maggiori informazioni e supporto, Samsung invita a contattare il numero verde 800.025.520.