Samsung ha annunciato un chip da 6GB di RAM LPDDR4, che verrà usato nei prossimi dispositivi mobile. Il chip è stato presentato durante il Samsung Mobile Solutions Forum a Shenzhen, in Cina.

Il chip verrà prodotto con architettura a 10nm, che dovrebbe assicurare prestazioni migliori rispetto ai chip per la RAM attualmente in commercio. Considerato il momento dell’anno in cui è stato annunciato questo chip da 6GB di RAM, è spontaneo chiedersi se Galaxy Note 6 sarà il primo dispositivo a integrarlo.

Il Galaxy Note 5
Il Galaxy Note 5

Galaxy Note 6 è infatti previsto entro la tarda estate. Galaxy Note 5 e Galaxy S6 Edge+ includono invece 4GB di RAM. Poiché sul mercato c’è già un phablet da 5,5 pollici, ossia Galaxy S7 Edge, è possibile che Samsung voglia potenziare questo aspetto del suo phablet più popolare per dare la parvenza di un dispositivo per la produttività.