L’idea che Galaxy Note 5 possa essere commercializzato ad agosto sembra divenire ogni giorno più concreta. Altri ben informati hanno riferito a Korea Herald che Samsung ha intenzione di anticipare l’uscita sul mercato della sua quinta generazione di phablet, una decisione già suggerita dalla stampa estera nei giorni scorsi. C’è però un problema: secondo alcuni analisti, la presenza contemporanea sul mercato di Galaxy Note 5, Galaxy S6 Plus e S6 Edge Plus potrebbe portare a una lotta intestina che non farebbe bene a Samsung, anzi.

Galaxy Note 4
Galaxy Note 4

Lee Seung-woo di IBK Securities, ad esempio, è stato citato dalla stampa coreana come parte contraria alla commercializzazione di tre dispositivi in realtà molto simili tra loro; secondo l’analista, è molto probabile che le vendite possano essere inferiori alle aspettative perché c’è il rischio che si facciano concorrenza a vicenda. I tre smartphone, infatti, dovrebbero condividere molte caratteristiche tecniche, come lo schermo da 5,7 pollici a risoluzione Quad HD.

Galaxy Note 5 dovrebbe essere contraddistinto, ancora una volta, dall’inclusione del pennino digital S Pen, che supporta funzionalità specificamente integrate con l’interfaccia TouchWiz. Alcune presunte cover di Galaxy Note 5 e di Galaxy S6 Edge Plus, variante con pannello curvo sui due lati, sono state scoperte recentemente, suggerendo molte similitudini a livello estetico.

Ma ci sono anche analisti, come Park Kang-ho di Daishin Securities, secondo cui l’arrivo anticipato di Galaxy Note 5 non possa che fare bene a Samsung: non dovrebbe competere direttamente con iPhone 6s Plus e potrebbe permetterle di recuperare un po’ del terreno perso durante la prima metà del 2015 anche a causa delle prestazioni deludente del Galaxy S6 Edge.