La variante LTE del Samsung Galaxy Note 20 Ultra (o Plus?) è appena stata individuata sul portale per la certificazione FCC; ciò ci suggerisce che la serie di flagship potrebbe venire presentata anche con device privi della connettività 5G.

Galaxy Note 20: quante varianti ci saranno?

Samsung sembra essere pronta a presentare i nuovi smartphone della gamma Galaxy note 20; si vocifera che il marchio possa annunciare ben tre varianti (anche se noi non siamo molto convinti di ciò): Galaxy Note 20 standard, Galaxy Note 20 Plus e Galaxy Note 20 Ultra.

Finora l’ipotesi dei tre modelli era stata fortemente scartata da tutti i principali tipster e leaker online; tuttavia, la presenza del device “only 4G LTE” ci fa ipotizzare una variante “Plus” che andrebbe a collocarsi esattamente a metà strada fra la versione “vanilla” e quella “Ultra” top di gamma. Dal portale FCC siamo in grado anche di scoprire alcune delle caratteristiche di questa particolare iterazione.

Il numero di modello riportato è SM-N985-F e il portale FCC ci assicura che il device godrà del modulo NFC (scontato, diremmo oramai!). Il dispositivo sarà disponibile in single SIM che con possibilità di inserire una doppia SIM. Sulle specifiche tecniche e i componenti hardware a bordo non sappiamo molto.

In precedenza anche il Galaxy Note 20 Ultra 5G è apparso sul portale FCC, mostrando il suo processore (uno Snapdragon 865 octa core) insieme al modem X55M per la connettività 5G. Il device presenterà anche il supporto per la ricarica wireless. Da precedenti rumor invece, sappiamo che il modello destinato al mercato europeo disporrà del processore Exynos 990, lo stesso SoC visto sulla gamma Galaxy S20.

Infine, citiamo l’avvistamento della nuova LED View Cover per il flagship. Per maggiori informazioni non ci resta che attender l’evento Unpacked del 5 agosto di Samsung, per conoscere tutti i dettagli dei nuovi prodotti dell’OEM sud-coreano.

Fonte:MySmartPrice