I mercati globali stanno risentendo delle conseguenze delle restrizioni sociali e lavorative che i Governi hanno imposto per arginare la diffusione del Coronavirus fra le popolazioni. La pandemia ha colpito tutti i settori, nessuno escluso; anche il mondo dell’automobile, della tecnologia e degli smartphone è duramente danneggiato. Aziende come Apple o Samsung stanno ricevendo una forte flessione nelle vendite. Sebbene lo scenario risulti essere alquanto drammatico tuttavia, il colosso della tecnologia sudcoreana ha affermato che il programma di lancio del nuovo Galaxy Fold 2 e del Galaxy Note 20 non subirà alcun ritardo.

Samsung: non tutto è perduto

L’epidemia da CoVid-19 ha costretto le società a rivedere i propri piani e obiettivi finanziari per il 2020; son davvero tante le aziende che non presenteranno nuovi prodotti a causa di ritardi nella produzione per via delle catene di approvvigionamento ferme. Si pensi che anche solo il mercato del litio– elemento necessario per la creazione delle batterie di qualsiasi gadget tecnologico – è in serio pericoloso per via della pandemia in corso.

Tornando a Samsung, la società ha dovuto chiudere tutte le fabbriche di smartphone e i suoi negozi in moltissimi paesi; la produzione di massa dei chip a 3 nanometri è stato ritardata al 2022, e tanti altri sono i progetti della compagnia andati temporaneamente in fumo. Il lancio dei nuovi flagship però, non subisce rallentamenti. Il Galaxy Fold 2 e il Galaxy Note 20 (in versione standard e Plus) verranno presentati nel corso dell’estate. Al momento non è chiaro se si terrà un evento fisico o soltanto online. Lo scenario attuale è in continua mutazione, pertanto non si sa se ad agosto sarà tornato tutto alla normalità oppure no. Ci sono diverse aziende che hanno deciso di realizzare – in scopo precauzionale – i prossimi eventi soltanto in modalità online, come Microsoft.

Fonte:Koreaherald