Solo qualche giorno fa, vi abbiamo raccontato di un nuovo aggiornamento per gli auricolari Samsung Galaxy Buds, che di fatto porta a bordo dell’accessorio molte delle funzionalità software del modello successivo. Tutto molto interessante, se non fosse che diversi utenti hanno rilevato dei malfunzionamenti.

Galaxy Buds: attenti all’ultimo update

Sono diverse le lamentale comparse sul Web dopo l’ultimo aggiornamento per i celeberrimi auricolari lanciati dal colosso sud coreano nel 2019. In molti hanno notato malfunzionamenti della funzionalità “Ambient Sound“, ma non solo: sembrano essersi verificate anche delle disconnessioni delle cuffiette dallo smartphone. In ultimo, qualcuno ha evidenziato che l’auricolare sinistro ha completamente smesso di funzionare, all’improvviso.

Insomma, non è esattamente quello che ci si sarebbe aspettato da un aggiornamento così promettente. Vi ricordiamo che l’update è l’ “R170XXU0ATD2“. Se non l’avete ancora scaricato sui vostri auricolari, forse è il caso di aspettare a farlo. Samsung non si è ancora espressa ufficialmente su quello che sta accadendo, pertanto è meglio non rischiare di incappare in fastidiosi malfunzionamenti.

Di seguito, il changelog completo dell’aggiornamento incriminato:

  • Ambient Sound: adesso non sarà più necessario abilitarlo manualmente, sarà attivato ogni volta che gli auricolari sono indossati, anche se se ne utilizza uno solo;
  • Swift Pair: una funzionalità molto comoda quando si utilizzano i Galaxy Buds su un PC con a bordo Windows 10; l’accoppiamento è molto più semplice e rapido;
  • possibilità di ascoltare Spotify solo con un tocco, direttamente sulle cuffiette;
  • miglioramenti generali della qualità dell’audio.
Fonte:Sammobile