Samsung sta rilasciando in queste ore un update per i suoi Galaxy Buds+ che semplificherà la vita agli utenti, permettendogli di passare velocemente la connessione delle cuffiette da un dispositivo all’altro.

Galaxy Buds+: switch rapido di dispositivo

Personalmente, quando amo un paio di auricolari, allora utilizzo quelli per tutto, ma proprio tutto. Li uso per parlare al telefono, per guardare un film su iPad, per lavorare al PC. Capita quindi che al momento di rispondere al telefono io stia lavorando e quindi: panico.

Se gli auricolari che uso hanno la funzione di switch rapido, risolvo rapidamente, diversamente devo: spegnere il Bluetooth del dispositivo dove sono attualmente collegati e accendere (se non lo è già) quello dello smartphone, sperando in una connessione rapida. Non c’è niente di più noioso e ho anche perso qualche telefonata per questo motivo (si, odio mettere il telefono all’orecchio, le mani mi servono libere!).

Ecco, l’ultimo update per i celeberrimi Samsung Galaxy Buds+, va proprio a risolvere questo problema. Adesso, non importa se le cuffiette sono già connesse a un altro dispositivo: se l’utente vuole effettuare lo switch non dovrà far altro che cliccare sulla voce dei “Galaxy Buds+” all’interno delle impostazioni Bluetooth del device al quale desidera connetterle. Pochi istanti e si è pronti. Ma non finisce qui, se il device è parte dell’ecosistema Samsung, il pairing e lo switch sono ancora più rapidi:

Puoi passare rapidamente gli auricolari ai dispositivi vicini senza disconnetterli o attivare la modalità di associazione. Funziona con qualsiasi dispositivo nelle vicinanze che ha effettuato l’accesso al tuo account Samsung, anche se non è mai stato associato agli auricolari prima, e anche con altri dispositivi se in precedenza sono stati associati agli auricolari. In alcuni rari casi, ciò potrebbe consentire a dispositivi sconosciuti di connettersi agli auricolari e controllarli. Puoi disattivarlo nelle impostazioni.

Per ottenere la novità, è necessario aggiornare il plugin dedicato ai Galaxy Buds+, disponibile a questo indirizzo, che si integra con l’applicazione Galaxy Wearable, necessaria proprio per gestire gli indossabili del colosso sud coreano. Inoltre, è anche importante aggiornare il firmware degli auricolari all’ultimo disponibile.

Fonte:XDA Developers