Due settimane dopo aver promesso di fornire supporto a tutti i telefoni Galaxy delle serie Z, S, Note, A, M, XCover e Tab lanciati dal 2019 in poi, Samsung ha rilasciato One UI 3.1 basato su Android 11 per il Galaxy A71.

Galaxy A71: arriva Android 11

Per tutti i possessori del Galaxy A71 in Europa, arriva finalmente la notizia tanto attesa: UI 3.1 (basato sull’ultimo sistema operativo di Google) è ora disponibile, insieme alla patch di sicurezza di febbraio 2021. L’aggiornamento del firmware A715FXXU3BUB5 per l’A71 pesa circa 2,7 GB: si tratta di un update abbastanza grande, soprattutto perché lo smartphone passerà da One UI 2.5 direttamente a One UI 3.1.

Ma cosa porta One UI 3 sul Galaxy? Ovviamente un’interfaccia utente nuova e aggiornata, dove quasi ogni elemento visivo è stato riprogettato per donare al device un aspetto moderno e fornire maggiore facilità di accesso. Per quanto riguarda le funzionalità, i possessori dei Galaxy A71 avranno accesso varie feature, come Nearby Share, Samsung Free, doppio tap per dormire e molto altro; non sono da dimenticare l’arrivo delle notifiche bubble e i widget più facili da raggiungere (ora è possibile accedervi toccando a lungo un’icona dell’app dalla schermata principale).

Ricordiamo che il Galaxy A71 è stato lanciato da Samsung nel dicembre 2019 e fin da subito il medio di gamma ha attirato l’attenzione per il suo design. Il posteriore del terminale è dominato da un modulo fotografico formato da ben quattro obiettivi, sistemati in un isolotto squadrato in alto a sinistra: la camera primaria da 64 MP è affiancata da un sensore da 12 MP dedicato al grandangolo, da uno da 5 MP per la profondità di campo e ritratti e un quarto da 5 MP per gli scatti macro.

Lo schermo dello smartphone è un Super AMOLED da 6,7″ con risoluzione FHD+ di tipo Infinity-O – che ospita la selfie-camera da 32 MP -, mentre a bordo troviamo il processore Qualcomm Snapdragon 730, supportato da 6 GB oppure 8 GB di RAM e 128 GB.

Fonte:Sammobile