L’aspetto può sembrare un po’ bizzarro, è vero. Ma va soltanto compreso. Anzi, il design è ricercato, inusuale e per certi versi elegante. È decisamente retrò e ricorda quei vecchi diffusori anni sessanta del secolo scorso. Stiamo parlando del nuovo Fi70 prodotto da Fluance, azienda canadese che con un’operazione sapiente e azzeccata ha messo insieme passato e futuro, tradizione e innovazione, in un connubio innovativo ed interessante che non lascia indifferenti.

Fluance Fi70
Fluance Fi70

Si tratta, in buona sostanza, di un diffusore standalone a 3 vie dotato di connettività senza fili Bluetooth 2.1+ EDR con aptX, che permette di effettuare streaming si sorgenti audio via etere direttamente tramite terminali basati su iOS o Android

L’architettura di Fi70 è tutt’altro che scontata. Mette a disposizione, infatti, 2 woofer con cono da 8 pollici, affiancati da 2 mid-range da 5 pollici con cono in fibra di vetro e 2 tweeter da 1 pollice raffreddati a ferrofluido, con magnete in neodimio e cupola morbida in seta. 

Il tutto è assistito da un sistema bass-reflex a doppio scappamento posteriore per il rinforzo delle frequenze più gravi. Sotto la scocca, una sezione di amplificazione che eroga fino a 280W RMS (140W x 2). La risposta in frequenza dichiarata è compresa tra 30Hz e 20kHz

Il set di terminazioni di connessione offre anche prese d’ingresso per sorgenti audio stereo analogiche (minijack da 3,5mm) e digitali (Toslink), e una presa USB per la ricarica di dispositivi mobili. A bordo anche un sintonizzatore radio AM/FM. Tre le finiture disponibili: Black Ash, Lucky Bamboo e Natural Walnut. Prezzo di vendita 499 dollari, al cambio di oggi circa 456 euro