In una intervista ad Affari&Finanza di Repubblica, l’amministratore delegato di Fastweb, Silvio Scaglia ha dichiarato che l’azienda ha dato mandato a Deutsche Bank per valutare una possibile operazione con Wind, la compagnia telefonica controllata dall’Enel. ‘Wind è un’opportunità che va valutata alla luce delle importantissime sinergie industriali che presenta. Per approfondire abbiamo dato mandato a Deutsche Bank’, commenta Scaglia, ricordando che gli obiettivi di Fastweb sono quelli di raggiungere 10 milioni di famiglie nel 2010, arrivando a fatturare 2 miliardi di euro, con un ebitda di 1 miliardo di euro.